17.3.17

Lotta - Super Squalo Terrore


Da qualche mese sono entrato a far parte del collettivo Super Squalo Terrore, assieme ad altri sette fortissimi disegnatori di Treviso e dintorni. Questo è il mio contributo all'esposizione allestita per il lancio della nostra antologia a fumetti IL CONDOMINIO. Sì, ho ricominciato a disegnare i fumetti, e qui sotto vi faccio vedere un paio di pagine.



11.3.17

I'm listening to

Clap! Clap! - A Thousand Skies



Ascoltando il nuovo album di Clap! Clap! Ti sembra davvero di attraversarli uno per uno questi cieli: passi per l'Africa, costeggi il Medio Oriente, fai una capatina in Giappone (l'intro di Oriens.Oriri), passi per Chicago, e torni verso casa. Ma riparti subito, perché appena finisce il disco lo rimetti da capo. È un'elettronica gustosissima, succulenta mi viene da dire, che parte dall'hip hop ma lo trasfigura completamente, macinandolo con sample di musica popolare da ogni angolo del globo, assoli di piano jazz e roba tipo Caribou.
Raramente l'elettronica riesce ad appassionarmi, ma questo disco mi ha davvero fatto innamorare.
Ascoltatelo all'infinito qui.

21.1.17

I'm listening to

Margaret Glaspy - Emotions and Math

 
Tutti a compilare i listoni di fine anno, poi arriva gennaio e ci si è persi un disco come questo. Emotions and Math è uno di quei dischi che riescono ad essere profondamete sinceri e facilmente radiofonici allo stesso tempo, con la Glaspy che scrive dei testi meravigliosi e li gratta e sporca con una voce che a tratti sembra Fiona Apple, con una Gibson al posto del pianoforte e i poster di Liz Phair e degli Heatmiser in cameretta (ditemi se il singolo You and I non vi ricorda da vicino la band di Elliot Smith).
Non perseverate nell'errore, tanto lo trovate tutto su Spotify e pure su Soundcloud.

30.12.16

Conegliano 1000 gif


Con questa gif mi sono piazzato secondo al concorso organizzato da Treviso Comic Book Festival e Lago Film Festival in occasione della chiusura delle celebrazioni per i mille anni di Conegliano. Cheers!

19.12.16

Wrapped Up In Books - Consigli di lettura e auguri di Natale


Lo scorso dicembre, alla luce di articoli come questo, avevo deciso che per tutto il 2016 avrei letto solo scrittrici donne, ma non avevo idea di quanto rivelatorio potesse dimostrarsi. Se sono riuscito a scoprire autrici e titoli di cui poi mi sono profondamente innamorato lo devo soprattutto ai consigli personali: non alle classifiche, non alle riviste, ma a chi mi ha regalato un libro, o mi ha detto "dovresti leggere lei." Quindi quest'anno, invece della solita playlistona, vi giro alcuni consigli di lettura che per me sono stati preziosissimi.

Le cose che restano - Jenny Offill
Uno dei libri più originali che mi sia capitato di leggere ultimamente. Non so neanche bene come descriverlo, è un po' come vedere tutta l'assurdità della vita adulta attraverso gli occhi di una bambina di otto anni, che non capisce dove le leggende africane della madre o le formule chimiche del padre finiscono e dove inizia invece il mondo reale.

Incendi estivi - Giulia Sagramola
Ti fa sentire come quando passi per casa dei tuoi e in uno scatolone nella tua vecchia camera trovi il cd masterizzato dei Verdena. Giulia ha realizzato un fumetto che sa essere generazionale ed insieme intimo, come le canzoni di cui ti innamori a 17 anni.

La vegetariana - Han Kang
Una donna decide di rinunciare alla carne, ed ecco che le persone attorno a lei (gli uomini, soprattutto) si rivelano in tutta la propria meschinità. Una spirale verso la follia disegnata dalla scrittura asciuttissima e superba della Kang.

Minor Characters - a beat memoir  - Joyce Johnson
La letteratura beat mi ha travolto al liceo, e da allora ho sempre seguito le strade e i versi dei vari Ginsberg e Kerouac, ma ad un certo punto mi ci sono scontrato anch'io: se parliamo di fenomeno giovanile, dov'è la prospettiva femminile? Nel memoir della Jonhson, che è anche meglio di molte pagine beat dei suoi amici maschi.

Verdad - Lorena Canottiere
Un ritratto storico di una partigiana spagnola disegnato con le matite colorate e con tantissimo cuore, una di quelle storie di cui sentiamo particolarmente il bisogno in questi tempi. Alcune tavole sono davvero pazzesche.

Americanah - Chimamanda Ngozi Adichie
Una ragazza nigeriana emigra negli States per l'Università, tagliando tutti i ponti col passato (e col suo ragazzo). Il passato però torna a farsi sentire qualche anno dopo, costringendola a scelte complicate. Questo è il tema portante, ma i temi toccati nel romanzo della Adichie sono innumerevoli, dalla questione razziale alla disparità sociale negli Stati Uniti, rivelandoci per l'ennesima volta come la nostra non sia che solo una delle prospettive possibili.

Leggere Lolita a Teheran - Azar Nafisi
Questo ormai è un classico moderno, la storia della professoressa Nafisi che per bypassare le censure della Repubblica Islamica istituisce un circolo segreto di lettrici con le sue migliori alunne. Vi ricorderà perché abbiamo bisogno della letteratura.

Ah, e Buon Natale :)


4.12.16

I'm listening to

Lambchop - FLOTUS


Kurt Wagner dice che lui e sua moglie non hanno mai avuto gusti musicali in comune. Non scelgono assieme il disco da mettere su piatto la domenica mattina, non comprano i biglietti dei concerti per due, non sono mai stati quel genere di coppia. Lui coi Lambchop ha sempre ricercato l'essenza del country americano, scrivendo pezzi raffinatissimi che sembrano incisi standosene sulla sedia a dondolo nella veranda di una casa coloniale in Alabama. Lei invece ascolta Kendrick Lamar. Anche i ragazzi del quartiere, fanno girare tutto il giorno Frank Ocean, Kendrick, gli Shabazz Places. Nel nuovo album dei Lambchop, Wagner filtra la sua personalissima sensibilità folk attraverso tutte queste influenze, manipolando la propria voce col vocoder, inserendo tappeti elettronici ovunque, e ne viene fuori un disco elettronico ma insieme antichissimo. FLOTUS sta per For Love Often Turn Us Still, che vuol dire più o meno "per l'amore che ci rende spesso immobili", come questo disco che a tratti disorienta e a tratti infatua, o come quando ci si innamora di persone che non hanno la nostra stessa collezione di dischi. Lo potete ascoltate per intero quì.